Associazione Rinascita per Crealla

Una Storia lunga ... la nostra storia

Correva l'anno 1971

e al Signor Lorenzo Ferrari detto “Liziun”, residente in Cannero Riviera,  nativo di Crealla venne l’idea di organizzare una festa nel proprio paese di origine, scegliendo quale luogo della
manifestazione l’alpeggio di “Luera”, posto di fronte all’abitato di Crealla.

Così con il consenso e l’entusiasmo di tutto il paese si organizzò la prima
manifestazione.

Il motore per far funzionare la teleferica per il trasporto di tutto il materiale
necessario per l’organizzazione della festa venne portato a spalla dagli uomini
del paese.

 

Polenta e spezzatino a Cà dä Sägundinä

Frumäghign dä sèghiä du Nandu e dä Giuvänina

Cuccagna Marina per uomini – donne e bambini

Falò alla vigilia della festa

Vino a volontà

L’ärbulun allestito ad uso bar e altare per la celebrazione della S. Messa 

1972 …

L’anno successivo il Signor Luigi Andreoletti propose di continuare l’ organizzazione
delle feste in paese e iniziarono così le castagnate in “Piata Cima”

 ( zona alta dell’abitato di Crealla).

Nasce il “Comitato Feste Benefiche” .

Una delle colonne portanti del Comitato fu il maestro Angelo Ferrari

Piatti di porcellana, posate , tovaglie di canapa …. Tutto lavato e ben conservato dalle abili mani delle volenterose donne del paese. Quanto lavorare!

Corsa nei sacchi, giro della ruota, tiro alla fune.

 “ …Met su un po’ ad müsghiä “ : Il mitico complesso musicale di Cavaglio S. Donnino,

la lotteria con 6.000 biglietti venduti.

 I discorsi filosofici del Pedrin Cantun , Vin brulè a volontà, sempre presenti il “Cagnamagra” e il pilota Vittorio Piazza, i cuochi !

Nell’anno 1992 nasce l’Associazione Rinascita per Crealla

 

 

 

La storia continua ...